Ricognizione sui programmi

Caratteristiche in pillole

  • Elabora, in qualsiasi momento dell'esercizio, lo stato di attuazione dei programmi raggruppati in missioni
  • Produce la ricognizione “chiavi in mano”, provvista di testi, tabelle, immagini e grafici già memorizzati
  • E' provvista del servizio gratuito di importazione dati dal vostro gestionale di contabilità
  • Non richiede, praticamente, alcun caricamento (servizio di importazione dal gestionale pressoché totale)

Normativa

  • L'articolo 147-ter, comma 2, del TUEL "(..) conferma l’obbligo di effettuare periodiche verifiche circa lo stato di attuazione dei programmi. Tali verifiche risultano particolarmente rilevanti ai fini della predisposizione del DUP, da presentare al consiglio entro il 31 luglio di ogni anno (..)" (Risposta n.7 a quesito Arconet)
  • La sezione operativa "(..) ha i seguenti scopi (..) costituire il presupposto dell’attività di controllo strategico e dei risultati conseguiti dall’ente, con particolare riferimento allo stato di attuazione dei programmi (..)" (PaP, punto 4.2c)
  • Il sistema di controllo interno è diretto a "(..) valutare l'adeguatezza delle scelte compiute in sede di attuazione dei (..) programmi (..) in termini di congruenza tra i risultati conseguiti e gli obiettivi predefiniti (..)" (D.Lgs.267/00, art.147/2b)
  • La struttura operativa alla quale è assegnata la funzione del controllo di gestione "(..) fornisce le conclusioni del predetto controllo agli amministratori ai fini della verifica dello stato di attuazione degli obiettivi programmati (..)" (D.Lgs.267/00, art.198/1)
  • Solo per gli enti con più di 15.000 abitanti, "(..) per verificare lo stato di attuazione dei programmi (..) l'ente locale (..) definisce (..) metodologie di controllo strategico finalizzate alla rilevazione dei risultati conseguiti rispetto agli obiettivi predefiniti (..)" (D.Lgs.267/00, art.147/ter)

Qualche informazione in più

  • Il risultato ottenuto può essere utilizzato anche più volte nel corso dell'esercizio, in tempi distinti e con diverse finalità, come documento che precede l'approvazione del DUP, come elaborato prodotto dal sistema interno del controllo di gestione o come elemento del controllo strategico
  • La relazione può essere approvata anche come documento unico come "Stato di attuazione dei programmi propedeutico alla predisposizione del DUP, comprensivo del referto al Consiglio sul controllo di gestione e dell'Attività di controllo strategico"
  • Data la presenza del servizio di importazione della quasi totalità dei dati finanziari, il lavoro richiesto per produrre l'elaborato è praticamente nullo (massimo risultato con impegno trascurabile)